Funzioni di una bilancia da cucina su Top3elettrodomestici.it

Una bilancia da cucina è molto utile per seguire alla lettera delle ricette ed essere sempre al top in cucina. Per sceglierne una di qualità e molto utile è bene guardare alle sue caratteristiche e alle sue funzioni. Vediamo nello specifico quali sono, al fine di informare al meglio il lettore. Ulteriori informazioni si possono reperire su Top3elettrodomestici.it nell’articolo sulle bilance da cucina dedicate.

La portata massima della bilancia indica il peso massimo che una bilancia può supportare. Di solito questo valore è di circa 3 o 5 kg. Se abbiamo famiglie numerose o comunque tendiamo a cucinare molto è meglio optare per un dispositivo abbastanza capace, ma che possa anche misurare delle piccole quantità di cibo – in modo tale da avere un prodotto versatile e sempre funzionale. Infatti insieme alla portata massima dobbiamo tenere conto della portata minima. Nei modelli analogici di solito è di circa 50 gr, mentre in quelli digitali di solito si può pesare con precisione anche quantità inferiori a 1 gr. I single o chi è solito cucinare con piccole dosi deve optare quindi per un modello del genere.

Anche la precisione influisce molto nelle prestazioni delle bilance digitali. Questa non dipende dal tipo di meccanismo, ma anche dai sensori della bilancia che possono rilevare anche le più piccole variazioni di peso.

Ci sono poi da considerare le funzioni aggiuntive della bilancia digitale. Le più diffuse sono comunque le seguenti:

  Il calcolo della tara, che ci aiuta a risparmiare tempo e avere un minor margine di errore durante le misurazioni. Con tale funzione possiamo sottrarre il peso del contenitore in cui sono contenuti gli alimenti da pesare;

  La misurazione della quantità di liquidi, fondamentale dato che 1 litro non equivale a un chilogrammo!

  La funzione di spegnimento automatico è utile per non consumare inutilmente la batteria della bilancia. Di solito questa si spegne circa un minuto dopo l’inutilizzo;

  Altrettanto utile è l’indicatore del livello di batteria, che ci aiuta a capire quando il prodotto sta per scaricarsi;

  Infine il timer, per misurare il tempo in determinate situazioni – delle più varie.